Castello del Catajo

La costruzione del Castello del Cataio viene realizzata, tra il 1570 e il 1573, dal condottiero della Repubblica di Venezia Pio Enea I degli Obizzi, su insediamenti precedenti. Pio Enea II (1592-1674) procede a delle modifiche; realizza un teatro, poi trasformato in chiesetta neogotica, al posto delle scuderie e costruisce, la grotta con la Fontana dell’Elefante. Nel 1768 Tommaso degli Obizzi decora il grande complesso con reperti archeologici e arredi lapidei, diventa poi di proprietà degli arciduchi d’Austria – Este e duchi di Modena che lo utilizzano come sede di caccia e villeggiatura. Dopo essere diventato proprietà degli Asburgo e, alla fine della prima guerra mondiale, dello Stato italiano, dal 1929 il Cataio appartiene alla famiglia Dalla Francesca. Prosegui la lettura di… Castello del Catajo